venerdì 15 febbraio 2013

LA STAFFETTA DEI BLOG. La casa ideale.

Questo mese per la Staffetta dei Blog, ovvero l'interessante iniziativa grazie alla quale lo stesso argomento viene sviluppato da bloggers diversi ogni 15 del mese, ha come tema la casa ideale. 
Comincerò il post riciclando un ormai vecchio aneddoto. 
Qualche tempo dopo la nascita di mio figlio uscì con un noto quotidiano una bella edizione di Una stanza tutta per sè di Virginia Woolf, con prefazione di Fernanda Pivano. Comprai il libro e lo appoggiai di piatto sulla libreria, dove rimase per lunghissimo tempo, non trovando mai il tempo di leggerlo. Un giorno di fine estate il libro, che nel frattempo, sempre intonso, era migrato sul mobile della cucina finì nel secchio del mocho pieno d'acqua, per fortuna pulita. 
Come potrete immaginare, in quel momento non lo presi come un bel presagio.
Perché non è da tutti avere il talento di Virginia Woolf, per carità, ma quale donna non desidererebbe una stanza tutta per sé non foss'altro che per leggere un libro senza che finisca nel secchio del mocho?
La mia casa ideale è quella che contiene una stanza per me, dove possa soprattutto dipingere.
E credo di essere in ottima compagnia, perché mi sembra che siano tante, e la Staffetta lo dimostra, le donne che desiderano conciliare al meglio tutti i loro ruoli, trovando una voce per esprimersi, il coraggio per rischiare e buttarsi in attività gratificanti, la forza di unirsi e il desiderio di mettere a frutto i loro talenti.
La condizione femminile è notevolmente e più volte cambiata dai tempi di Virginia Woolf, come si vede bene dall'illustrazione "Una stanza tutta per me" di Segni fumettista curiosa, soprattutto perché ora dentro a quella stanza c'è un computer, la nuova finestra sul mondo. 
E voi che ne pensate? 

In senso orario: Stanza nel bosco, "Una stanza tutta per me" di Segni fumettista curiosa, "Una stanza tutta per sé" con prefazione di Fernanda Pivano, frase celebre, ritratto di Virgina Woolf.

Ci diamo appuntamento al 15 Marzo e adesso andiamo a leggere gli altri articoli della Staffetta, buona lettura!

Questo mese partecipano:

1. simona elle 
2. Persempremamma  
3. Fiori e vecchie pezze  
4. Mamma & Donna 
5. Casa Organizzata  
6. Federica MammaMoglieDonna  
7. Micaela LeMCronache 
8. Elena Bendinelli 
9. Francesca Lancisi Watercolours 
10. Passe-partout  
11. Monica Viaggi e Baci
13. Laura Coppo  
14. Cristina  
15. CeciliaKi   
16. La Torre di Cotone 
17. Sanzio e MOnica Tosi  
18. La Diva delle Curve  
19. Before & After  
20. mammerri 
21. Quellocheunadonnadice 
22. Vivere a piedi nudi 
23. Il Pampano 
24. La bussola e il diario 
25. Accidentaccio  
26. Pattibum 
27. Design Therapy 
28. Debora Uberti 
29. The Family Company  
30. GeGe Mastucola
31. Danila 
32. I Viaggi dei Rospi 
33. Amarcord Barcellona 
34. Mother of Two 
35. Il mondo di Cì 
36. Diario magica avventura  
37. Illustrando Un Sogno  
38. Samanta Giambarresi 
39. Arianna 
40. Home-Trotter 
41  Il sapore del sole 
42  Il Caffè delle Mamme 
43  Le due coccinelle 
44. Mammamanager 
45. Ma la notte no! 
46. GocceD'aria 
47. Idea Mamma  
48. Mammachecasa! 

My excuses to non-italian readers: this blog feature is at the moment available only in Italian. Thanks.

26 commenti:

  1. Mi hanno regalato quel saggio tanto tempo fa per il mio compleanno. Ogni donna ha bisogno di una stanza tutta per sé, per scrivere, sognare, dipingere e creare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Samanta!
      Ho studiato lingue e le nostre prof. di letteratura inglese ci hanno tenuto a farcelo conoscere subito al primo anno. Hanno fatto bene, e trovo che sia particolarmente attuale oggi con tutte le donne che lavorano e si esprimono in rete. Sarebbe un discorso lungo...

      Elimina
  2. Come non condividere la frasi di V. Woolf? Ero curiosa di vedere come avresti affrontato l'argomento di questo mese, non mi hai delusa! ;)

    RispondiElimina
  3. Non l'ho mai letto, ma condivido quei pensieri! Grazie Franci, mi hai fatto scoprire una cosa in più...corro in libreria a prenderlo!!

    RispondiElimina
  4. Condivido pienamente....e corro a comprare il libro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manuela, ma non vi aspettate un romanzo, è un saggio di un secolo fa! Ciononostante ha tematiche .... "calde"...

      Elimina
  5. Io io!! Anche io la voglio!!!
    Piacere di conoscerti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica,
      spero che la trovi nella casa nuova allora :)

      Elimina
  6. Una stanza tutta per me. Già. E so perfettamente come la vorrei! Ciao cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina,
      la vorresti sull'albero?! ;)

      Elimina
  7. Forse sognare un'intera stanza è già troppo, ma penso che la maggioranza delle donne sappiano trovare il proprio spazio personale anche in un angolo.., e sono certamente più disposte degli uomini a farselo invadere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Alessandra, dipende da cosa devi fare ma in genere è così :)

      Elimina
  8. Come ti capisco, anche io vorrei una stanza tutta mia per lavorare, cucire, per il craft....
    <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora Simona ti auguro di averla!
      Spero che il tuo desiderio si avveri :)

      Elimina
  9. eccomi a te! beh un sogno e spero che il tuo si realizzi al più presto di avere una stanza tutta tua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dottoressa Marzia,
      fortunatamente da qualche anno il sogno si è realizzato,
      è solo da allora che ho potuto dipingere davvero,
      e mi ha cambiato la vita.

      Elimina
  10. soldi e una stanza tutta per me...forse allora non mi manca poi tanto nella vita (disse V.Wolf affacciandosi dal secchio dell mocho!) ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E chissà che cosa si vede riflesso in quel secchio ;)

      Elimina
  11. Io per un piccolo capanno così, affacciato sul bosco, dove portare il mio mondo e nient'altro non so che darei. Virginia sapeva quel che diceva!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bello vero?!
      Fa molto into the wild, in effetti meglio d'estate che d'inverno... ;)

      Elimina
  12. L'ho letto all'università e mi è piaciuto molto!Sai che ci scrissi anch'io un post sul mio vecchio blog di myspace?proprio sul desiderio e la necessità di avere uno spazio tutto nostro per esprimersi e dedicarci alle nostre attività preferite!Io la desidererei per leggere, scrivere, suonare.....
    un saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica, abbiamo molte cose in comune allora! Lingue, Toscana... ma io non suono, mi limito ad ascoltare. Grazie per il tuo commento!

      Elimina
  13. Come dico sempre: "Donne, meno male che ci siete voi!"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahaha! Grazie Silvio, ma naturalmente è vero anche il contrario ;)

      Elimina

E' sempre un piacere ricevere commenti, grazie!
It's always a pleasure to read your comments, thanks!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...